LA CASA SUL FILO

suggerimenti per un percorso di educazione antiviolenta

BACK

HOME

https://www.unicef.it/Allegati/Convenzione_donna.pdf
La Convenzione sull’eliminazione di tutte le forme di discriminazione nei confronti della donna, approvata dall’ONU nel 1979, firmata dall’Italia nel 1980 e ratificata nel 1985, condanna esplicitamente per la prima volta a livello mondiale “ogni distinzione, esclusione o limitazione basata sul sesso”.

 

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:12012P/TXT&from=IT
La più recente versione della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea (2012) che assicura, tra l’altro, la parità tra donne uomini in tutti i campi individuando in specifiche azioni di promozione del sesso sottorappresento uno strumento per il contrasto delle discriminazioni.

 

http://www.camera.it/parlam/leggi/deleghe/testi/06198dl.htm
Il Codice delle pari opportunità tra uomo e donna è un documento riassuntivo di tutte le principali Leggi italiane di pari opportunità: dal divieto di discriminazione, alla promozione delle politiche di pari opportunità e alla definizione degli istituti relativi, dalla parità di trattamento lavorativo e ai relativi organismi di garanzia, alla promozione dell’imprenditoria femminile e dell’accesso delle donne alle cariche pubbliche, dal contrasto della disparità nelle relazioni coniugali, al contrasto della violenza nelle relazioni intime, dalle azioni positive, alla tutela del diritto a maternità e paternità e conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.

 

http://www.miur.gov.it/documents/20182/0/Linee+guida+Comma16+finale.pdf/c1dd73b7-e8dc-4486-87d8-9969db64f01a?version=1.0
Le linee guida del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca “Educare al rispetto: per la parità tra i sessi, la prevenzione della violenza di genere e di tutte le forme di discriminazione”.

 

https://www.raiplayradio.it/audio/2017/06/Marina-Jarre---Wikiradio-del-3072017-01ef1460-e647-4a32-a525-2edb3aad189c.html
Marina Jarre raccontata da Farian Sabahi per Wikiradio (Rai Radio 3): scrittrice, drammaturga e insegnante italiana, figlia di genitori diversi per nazionalità, cultura e religione, piemontese e valdese la madre, lettone ed ebreo il padre, si muove tra diversi paesi lingue e culture trasponendo nei suoi scritti la sua identità differente e il suo desiderio di libertà e di pari opportunità.

 

https://www.raiplayradio.it/audio/2015/01/Maria-Montessori---Wikiradio-del-06012015-b0a505f7-3024-4255-b95c-07cd1ec21133.html
Maria Montessori raccontata da Bruno Maida per Wikiradio (Rai Radio 3): grande pedagogista italiana, laureata in medicina in un’epoca - fine Ottocento - in cui l’inferiorità femminile era teorizzata con convinzione, scienziata e neuropsichiatra infantile, ferma sostenitrice dell’emancipazione sociale della donna e convinta femminista, ideatrice di un metodo educativo - divulgato in tutto il mondo - che mette al centro l’infanzia nella specificità di ogni bambino e di ogni bambina, secondo un principio di pari opportunità di sviluppo sensitivo, cognitivo ed emotivo.

 

https://www.raiplayradio.it/audio/2018/11/WIKIRADIO---Maria-Goia-ad27cc3e-101d-4628-b67b-7f6d045d00d8.html
Maria Goia raccontata da Ornella Domenicali per Wikiradio (Rai Radio 3). Femminista e sindacalista, Maria Goia partecipa attivamente ai movimenti politici di sinistra degli inizi del Novecento fino all’avvento della dittatura fascista. Si batte per i diritti civili e politici delle donne e diventa la voce del movimento femminile interno al socialismo italiano.

 

https://player.fm/series/archivio-wikiradio-2011-2015/wikiradio-del-12092013-nina-simone-raccontata-da-danilo-di-termini
Nina Simone raccontata da Danilo Di Termini per Wikiradio (Rai Radio 3): pianista e cantante afroamericana, bambina prodigio della musica classica, si apre con determinazione un varco nel mondo dei bianchi ai quali è ancora riservata l’esecuzione dei repertori classici pretendendo orgogliosamente il suo posto di nera nel consesso proibito.  Attivista per i diritti civili dei neri, una delle più grandi interpreti del jazz contemporaneo, forse la peggio remunerata di sempre, a causa di un contratto capestro firmato da giovane, e per questo perseguitata a lungo dalla necessità di guadagnarsi da vivere.

 

https://www.mixcloud.com/archiviowikiradio2011-2015/wikiradio-del-28062013-la-rivolta-di-stonewall-raccontata-da-fabio-cleto/
La rivolta di Stonewall raccontata da Fabio Cleto per Wikiradio (Rai Radio 3): l’insurrezione omosessuale che segna l’avvio, nella notte tra il 28 e il 29 giugno 1969, del movimento per i diritti LGBT, dall’incursione della polizia nel storico bar newyorkese Stone Inn, alla reazione di una giovane lesbica - Sylvia Rivera -, agli attacchi, ai ferimenti, agli arresti. La resistenza e la rivendicazione del diritto di esistere attraverso la proclamazione dell’orgoglio omosessuale e transessuale che segnano, in termini politici, la prima dirompente critica ai modelli omofobici ed eteronormativi dominanti.

 

https://www.raiplayradio.it/audio/2015/02/La-minigonna----Wikiradio-del-11022015-4218894e-83c2-4588-ba41-3410fec83b57.html
La minigonna raccontata da Ada Gigli per Wikiradio (Rai Radio 3): l’accorciamento delle gonne negli anni Sessanta segna un traguardo importante nella rivoluzione non solo della moda ma anche dei ruoli di genere, è un atto simbolico che rompe con la cultura conformista dell’epoca e inaugura un’esposizione del corpo femminile piena di promesse di libertà ma insieme di rinnovate recrudescenze maschiliste.